MISSION

La Flag Academy Trieste nasce con l’aspirazione non scontata di essere una società al servizio dei propri atleti: un’organizzazione in cui l’attenzione e gli sforzi sono focalizzati non sui risultati e sulle performance degli atleti adulti ma sulla crescita sportiva ed umana dei tesserati più giovani.

Flag Academy, pur consapevole di operare nell’ambito di uno sport amatoriale e dilettantistico, si pone la finalità di dare ai propri tesserati le risorse necessarie per poter praticare il Flag Football con la stessa serietà che è richiesta ai pari età che praticano discipline più conosciute nella tradizione sportiva italiana.

Flag Academy si propone di lavorare sul territorio locale – con ENTI, ISTITUZIONI e SCUOLE, – per dare possibilità ai più giovani di intraprendere un percorso di crescita nell’ambito del Flag Football che possa accompagnare un giovanissimo dal momento in cui si affaccia a questo sport fino alla pratica adulta.

VISION

Il Flag Football , che prevede di diventare presto disciplina olimpica, non può essere raccontato come la “versione edulcorata”, lo “strumento propedeutico” o il “mezzo divulgativo” di un’altra disciplina maggiore; Flag Academy considera il Flag Football come uno sport forte di una propria identità definita e, per questo, se ne fa orgogliosamente promotrice nell’ambito cittadino.

Flag Academy ritiene lo sport e la scuola i primi ambiti in cui i giovani scoprono e devono accettare il lato meritocratico della vita. Lo sport ha la finalità di guidarli nel prendere coscienza che i primi artefici del proprio successo sono loro stessi.

Se è vero che praticare sport è un diritto, è anche vero che, in un contesto di squadra, non si è esenti da doveri e responsabilità verso i propri compagni. I ragazzi, attraverso il Flag Football apprenderanno che tali doveri e responsabilità sono maggiormente correlati alle regole del vivere insieme e non alla mera pratica sportiva.

In Flag Academy, l’attività Senior vivrà come traguardo dei settori Junior e come opportunità di visibilità all’attività della società, senza mai scalfire la centralità del programma giovanile all’interno del progetto.

Alessandro Crisanti

Alessandro Crisanti

Tecnico Navale

Alessandro Crisanti, triestino, classe 1973, si avvicina al Football Americano nel 1992. Prima come semplice giocatore, militando nei Stars Trieste, Muli Trieste, Draghi Udine per poi chiudere la sua carriera come capitano dei Mustangs Trieste. Parallelamente intraprende un percorso di allenatore nelle fila dei Muli, dei Mustangs Trieste, e, più recentemente, come capo allenatore dei Sentinels Isonzo.
La passione per il Flag Fotball esplode negli anni 2000, e lo portano a giocare nelle fila di Golden Bears, Ref All In Trieste e Leoni Fvg. Da allenatore di Flag Football ha ricoperto la posizione di head coach delle Ranzide Trieste, che sotto la sua guida hanno conquistano tre Campionati Italiani, e quella di Assistente dell’Head Coach e Defensive Coordinator nella nazionale italiana femminile (Campionati Europei di Francia 2011 e Italia 2013, Campionato Mondiale di Svezia 2012).
Per lui anche una proficua parentesi come arbitro di Football Americano (dal 2007 al 2011).
All’attivo la partecipazione a numerosi corsi per Arbitraggio e Coaching di Flag Football, clinic, stages in ambito sportivo e di Comunicazione, Marketing e Gestione di Asd.
Oggi Alessandro Crisanti è Presidente e tra gli allenatori della Flag Academy.

Daniela Lo Pinzino

Daniela Lo Pinzino

Educatrice

Classe 1977, Daniela Lo Pinzino è milanese di nascita ma triestina d’adozione dal 1996.
Quello per il Flag Football è stato amore a prima vista sin da quando, sugli spalti da spettatrice, ha assistito ai Campionati Europei di Sestola nel 2007. Da allora, sono stati lavoro, passione e impegno rivolti a questa disciplina: come socio fondatore della prima associazione a Trieste dedicata unicamente al flag football, i Rebels Trieste, e come loro giocatrice per 4 campionati italiani; come fondatrice e giocatrice della prima squadra femminile di Trieste, le Ranzide Trieste, detentrici di quattro titoli italiani; nella nazionale italiana, con la partecipazione a due Campionati Mondiali (2012 e 2014) e a due campionati Europei (2011 e 2013).
Dal 2016, dismessi i panni della giocatrice, inizia il suo percorso prima come Assistente Coach e poi come Head Coach delle Ranzide Trieste. Nel 2017 avvia il primo progetto sperimentale giovanile che si concretizzerà in una sezione di Flag Football Junior all’interno dell’Asd Muli Trieste. Infine, al suo attivo anche corsi per Arbitro di Flag Football, per Dirigenti Sportivi, per Coach di Primo Livello, sulle Tecniche di Allenamento con Adolescenti e di Comunicazione, Marketing e Gestione di Asd.
Nell’ottobre 2019 decide di dedicarsi esclusivamente al reparto giovanile di Flag Football fondando l’ASD Flag Academy di cui è tutt’ora allenatrice e dirigente.